Il completamento automatico nella finestra Spotlight di Lion

Abbiamo parlato delle novità della barra di ricerca Spotlight di Lion ma ci sono differenze anche nella finestra Spotlight, attivabile con alt+cmd+spazio o iniziando a scrivere nel campo di ricerca di qualsiasi finestra del Finder. Di seguito vi mostro una ricerca composta ottenuta su Snow Leopard, in cui ho specificato tre parametri: tipo di file, data di apertura e parte del nome:

spotlight-sl

Lo strumento è piuttosto efficace ma l'interfaccia risulta un po' confusa, direi "alla Windows". Su Lion si può eseguire la stessa identica procedura, in modo da mantenere continuità con il passato e agevolare ricerche piuttosto complesse. Ma durante la digitazione nel campo di ricerca ci appaiono anche dei suggerimenti veloci.

Possiamo dunque scrivere "appli..." e selezionare "Tipi Applicazione":

tipo

Poi aggiungere "ieri" che verrà, allo stesso modo, identificato come data e, infine, parte del nome:

nome

Ecco ottenuto lo stesso risultato in modo decisamente più pratico ed elegante. Come dico spesso parlando di sottili migliorie, queste sono differenze che fanno la differenza.

Maurizio Natali

Titolare e caporedattore di SaggiaMente, è "in rete" da quando ancora non c'era, con un BBS nell'era dei dinosauri informatici. Nel 2009 ha creato questo sito nel tempo libero, ma ora richiede più tempo di quanto ne abbia da offrire. Profondo sostenitore delle giornate di 36 ore, influencer di sé stesso e guru nella pausa pranzo, da anni si abbronza solo con la luce del monitor. Fotografo e videografo per lavoro e passione, seguimi su Instagram