Samsung S4 zoom: un incrocio tra S4 mini e Galaxy Camera

La "galassia" di smartphone Samsung si arricchisce oggi di un ennesimo prodotto. È stata appena ufficializzata un'altra variante della testa di serie S4, il cui nome completo è Samsung Galaxy S4 Zoom. In realtà non ha la stessa cavalleria del S4 ma è più simile ad un S4 mini con le caratteristiche fotografiche della Galaxy Camera.

s4-mini

Il posizionamento del prodotto è piuttosto interessante, sia per il prezzo di listino che per le sue caratteristiche. La Galaxy Camera ha ottenuto molti apprezzamenti dalla stampa e dagli utenti, ma nell'ibridazione tra smartphone e fotocamera è stata preferita nettamente la seconda. Nell'S4 Zoom, invece, si sono invertite le priorità e la dimensione inizia ad essere più accettabile. Lo spessore è sempre molto pronunciato con i suoi 15,4mm, ma ha gli angoli arrotondati e i 4mm in meno rispetto la Galaxy Camera si notano tutti.

È equipaggiato con Android 4.2.2 e personalizzato con interfaccia TouchWiz 5.0 Nature UX di Samsung. La memoria interna è di 8GB ma lo slot microSD consente di espanderla facilmente. Supporta le reti GSM, 3G HSPA+ e 4G a seconda del mercato. Possiede Wi-Fi a/b/g/n dual band, Bluetooth 4.0, GPS, Radio FM ed i vari sensori. Lo schermo è un Super AMOLED da 4,25" ed il processore un dual core 1,5GHz supportato da 1,5GB di memoria RAM.

galaxy-s4-zoom

Per quanto riguarda l'ambito fotografico, il sensore è un CMOS retroilluminato da 16 megapixel, capace di registrare video a 1080p a 30fps o 720p a 60fps. La sensibilità ISO va da 100 a 3200, possiede un Flash Xenon e l'obiettivo è equivalente ad un 24-240mm con apertura f/3.1-6,3. In pratica si ha uno zoom 10x con stabilizzazione ottica OIS con obiettivo retrattile. A giudicare dai numeri sulla lente (4,3-43mm) si direbbe che il sensore è da 1/2,3", esattamente come quello della Galaxy Camera che però possiede maggiore escursione e più luminosità (23-483mm f/2,8-5,9).

Il Galaxy S4 zoom dovrebbe arrivare sul mercato entro l'estate con un prezzo di lancio di 499€, che siamo abituati a veder scendere molto rapidamente. Continua a non essere né un telefono né una macchina fotografica e di certo siamo lontani dalla tascabilità. Inizia ad essere più appetibile in quanto a dimensioni ma a giudicare dalle fotocamere compatte che si vedono in giro con medesimo sensore, Samsung potrebbe e dovrà fare decisamente di meglio per conquistare una grande fetta di pubblico.

Maurizio Natali

Titolare e caporedattore di SaggiaMente, è "in rete" da quando ancora non c'era, con un BBS nell'era dei dinosauri informatici. Nel 2009 ha creato questo sito nel tempo libero, ma ora richiede più tempo di quanto ne abbia da offrire. Profondo sostenitore delle giornate di 36 ore, influencer di sé stesso e guru nella pausa pranzo, da anni si abbronza solo con la luce del monitor. Fotografo e videografo per lavoro e passione, seguimi su Instagram