iPhone 6 e 6 Plus hanno la migliore fotocamera del mercato secondo DxOMark

Parliamo ancora una volta di fotocamera e di iPhone 6 perché DxOMark ha appena testato i due nuovi smartphone targati Apple ed ha concluso che sono i migliori cameraphone attualmente sul mercato. La classifica vedeva precedentemente in testa il Galaxy S5 e subito dietro, pari merito, Sony Xperia Z3 e Z2. Entrambi gli iPhone 6 hanno ottenuto un punteggio complessivo di 82 punti, molto superiore ai 76 dell'iPhone 5s. DxOMark ha testato anche i Lumia, i quali si trovano tutti più indietro nella classifica, sfatando il mito della loro supremazia.

Mobile-Graph

I test, condotti come sempre in modo rigoroso, hanno decretato che l'iPhone 6 Plus possiede una quantità minore di rumore, probabilmente perché lo stabilizzatore ottico consente di scattare con tempi leggermente più lunghi riducendo gli ISO. Di contro l'autofocus dell'iPhone 6 è risultato più reattivo. Difficile determinare il perché di quest'ultima differenza, che potrebbe essere imputata al minor "sforzo" del SoC A8 per mantenere contemporaneamente attivo il display più piccolo.

6-photo

Sono praticamente identici nel comparto video, ma è davvero curioso che l'unica diversità sia una migliore stabilizzazione nell'iPhone 6. Lo scarto è minimo, ma comunque risulta piuttosto controverso come risultato considerando che il 6 Plus ha anche la stabilizzazione ottica. A quanto pare, secondo DxOMark, questo tipo di stabilizzazione porta a degli artefatti e distorsioni che peggiorano il risultato finale. Rimane certamente un punto su cui riflettere, magari Apple deve migliorare il software sul 6 Plus, ma effettivamente avevamo già visto che il 6 è capace di creare video incredibilmente stabili anche al passo.

6-video

In definitiva il lavoro portato a termine da Apple sulla fotocamera dei nuovi iPhone è incredibilmente positivo e posiziona iPhone 6 e 6 Plus in cima alla classica di DxOMark per il mondo mobile.

Maurizio Natali

Titolare e caporedattore di SaggiaMente, è "in rete" da quando ancora non c'era, con un BBS nell'era dei dinosauri informatici. Nel 2009 ha creato questo sito nel tempo libero, ma ora richiede più tempo di quanto ne abbia da offrire. Profondo sostenitore delle giornate di 36 ore, influencer di sé stesso e guru nella pausa pranzo, da anni si abbronza solo con la luce del monitor. Fotografo e videografo per lavoro e passione, seguimi su Instagram