Panasonic presenta la GF7, mirrorless vintage che strizza l'occhio ai selfie

gf7

Dopo svariati leak dei giorni scorsi, oggi Panasonic ha ufficializzato la nuova GF7. Questa mirrorless si distacca dallo stile minimalista e moderno della linea GF e si avvicina di più a quello classico delle GM (1 e 5). Possiede un'area rialzata verso il centro, che guardandola frontalmente sembrerebbe ospitare un mirino, invece contiene il flash e, sul retro, il meccanismo per consentire il ribaltamento dello schermo.

gf7-screen

Le caratteristiche di base prevedono un sensore Quattro Terzi Live MOS da 16MP con processore d'immagine Venus Engine. Ha una raffica di 5,8 fps e la capacità di registrare video fino al FullHD 50/60p in formato AVCHD o MP4. Lo schermo ribaltabile di quasi 180° è un touchscreen da 3" con oltre 1 milione di punti e consente le auto inquadrature (o i selfie come si ama dire ora). Possiede funzioni per lo scatto automatico e anche di bellezza, che presumibilmente rendono più liscia la pelle.

gf7-top

L'AF per contrasto è molto rapido, come in tutte le Panasonic, e dispone anche di Wi-Fi ed NFC per essere collegata ad uno smartphone o un tablet per il controllo remoto. Il corpo è grande 107 x 65 x 33 mm e pesa circa 266 grammi, mentre l'autonomia dovrebbe attestarsi intorno ai 230 scatti secondo lo standard CIPA.

gf7-retro

La Panasonic GF7 arriverà sul mercato nel mese di febbraio, nei colori nero e rosa. Sarà disponibile con l'obiettivo del kit 12-32 f/3,5-5,6 collassabile per un prezzo di circa 570€.

Maurizio Natali

Titolare e caporedattore di SaggiaMente, è "in rete" da quando ancora non c'era, con un BBS nell'era dei dinosauri informatici. Nel 2009 ha creato questo sito nel tempo libero, ma ora richiede più tempo di quanto ne abbia da offrire. Profondo sostenitore delle giornate di 36 ore, influencer di sé stesso e guru nella pausa pranzo, da anni si abbronza solo con la luce del monitor. Fotografo e videografo per lavoro e passione, seguimi su Instagram