Dopo mesi di rumor Adobe ha finalmente annunciato Lightroom 6 e la versione CC per i sottoscrittori di un piano in abbonamento Creative Cloud. La novità più importante è probabilmente il supporto all'accelerazione grafica delle GPU, che dovrebbe rendere il software molto più rapido nell'applicazione di effetti. Tuttavia sono state aggiunte tante altre funzioni, ben elencate sul blog di Paolo Avezzano, tra cui:

  • Nuovi corpi macchina ed obiettivi (fra gli altri Nikon D7200 e Canon 5Ds)
  • Presentazioni avanzate di immagini e filmati (con tanto di effetto Ken Burns)
  • HDR automatico per combinare due scatti ed aumentare la gamma dinamica
  • Modalità panorama per unire automaticamente diverse foto
  • Nuove gallerie Web HTML5
  • Riconoscimento dei volti con catalogazione simile a quella già vista su Aperture/iPhoto/Foto
  • Maschere su filtri graduati o radiali

Lightroom 6 è già disponibile all'acquisto per 132,98€, mentre l'aggiornamento costerà 75,64€. La versione CC per gli abbonati Creative Cloud si scarica gratuitamente: se non la vedete in elenco eseguite un logout/login e dovrebbe apparire. Di seguito un breve video introduttivo:

[youtube https://www.youtube.com/watch?v=45_zCZnqmqU]
Maurizio Natali

Titolare e caporedattore di SaggiaMente, è "in rete" da quando ancora non c'era, con un BBS nell'era dei dinosauri informatici. Nel 2009 ha creato questo sito nel tempo libero, ma ora richiede più tempo di quanto ne abbia da offrire. Profondo sostenitore delle giornate di 36 ore, influencer di sé stesso e guru nella pausa pranzo, da anni si abbronza solo con la luce del monitor. Fotografo e videografo per lavoro e passione, seguimi su Instagram