Bug 1-1-1970: Apple informa gli utenti e promette un aggiornamento iOS con fix

Leggi questo articolo grazie alle donazioni di Guido Lanzafame, Michele Scognamiglio.
♥ Partecipa anche tu alle donazioni: sostieni SaggiaMente, sostieni le tue passioni!

Pochi giorni fa si è scoperto che riportando indietro le lancette dell'orologio dei dispositivi iOS fino al primo gennaio 1970 o precedenti, si incappava in un bug che li rendeva inutilizzabili. La voce si è sparsa rapidamente e tra gli sperimentatori e i burloni, le telefonate al call center Apple e le richieste di aiuto nei Genius Bar si sono moltiplicate. In realtà pare che con il buon vecchio iTunes si riesca a risolvere tutto in casa, senza andare ad importunare l'assistenza, ma ovviamente Apple doveva risolvere in qualche modo il problema. Stamattina hanno pubblicato una nota informativa che spiega come riprodurlo – cosa che sapevamo già – promettendone la rapida soluzione in un prossimo aggiornamento di iOS.

bug-1-1-1970

A seconda dell'urgenza si potrebbe decidere di rilasciare un fix dedicato con un ipotetico iOS 9.2.2, oppure attendere il completamento dei lavori su iOS 9.3 – attualmente alla Beta 3 – andando ad aggiungere la risoluzione del bug in una successiva build prima del rilascio finale.

Maurizio Natali

Titolare e caporedattore di SaggiaMente, è "in rete" da quando ancora non c'era, con un BBS nell'era dei dinosauri informatici. Nel 2009 ha creato questo sito nel tempo libero, ma ora richiede più tempo di quanto ne abbia da offrire. Profondo sostenitore delle giornate di 36 ore, influencer di sé stesso e guru nella pausa pranzo, da anni si abbronza solo con la luce del monitor. Fotografo e videografo per lavoro e passione, seguimi su Instagram