Amazon progetta Anytime, la propria app per la messaggistica

Leggi questo articolo grazie alle donazioni di Vincenzo Lapenta, Nardi Luigi Filippo.
♥ Partecipa anche tu alle donazioni: sostieni SaggiaMente, sostieni le tue passioni!

L'interesse dei grandi player della tecnologia verso le piattaforme di messaggistica è sempre più vivo: infatti, esse riescono a coniugare facilità d'uso e immediatezza nell'ottenere le informazioni desiderate da parte degli utenti con la possibilità di automatizzare quanto più possibile la gestione delle pratiche da parte delle aziende con le tecnologie machine learning alla base dei bot che riescono anche a gestire le transazioni online.

Secondo un'indiscrezione riportata da NeoWin, anche Amazon sarebbe in procinto di scendere in campo con una propria app, Anytime. Il programma sarebbe già stato testato con una ristretta cerchia di utenti, ai quali è stato somministrato un sondaggio sulle funzionalità implementate, fra cui le telefonate sia audio che video. Ovviamente, è stato dato risalto anche alle business chat, che, ricordo, saranno introdotte da Apple nella versione definitiva di iMessage per iOS 11.

Anche se Amazon non ha più un suo smartphone (il Fire Phone fu un flop clamoroso), Anytime potrebbe essere un nuovo tassello per l'ecosistema Alexa, nonché l'anello di congiunzione fra quest'ultimo e i mondi iOS e Android. Ad ogni modo, la società non ha confermato l'esistenza dell'app e, quindi, il progetto potrebbe non vedere mai la luce.

Elio Franco

Editor - Sono un avvocato esperto in diritto delle nuove tecnologie, codice dell'amministrazione digitale, privacy e sicurezza informatica. Mi piace esplorare i nuovi rami del diritto che nascono in seguito all'evoluzione tecnologica. Patito di videogiochi, ne ho una pila ancora da finire per mancanza di tempo.