Trapelate tutte le specifiche tecniche della Panasonic Lumix GH5s

Uno dei prodotti che attendo con grande entusiasmo per il 2018 è la Lumix G9. È vero, non sono ancora riuscito a terminare quel 20% residuo della recensione della GH5 – che possiedo ed uso da diversi mesi – ma l'idea di un modello ancora più comodo in mano e votato principalmente alla fotografia mi alletta parecchio (preordinata da Riflessi il giorno dopo la presentazione per avere il Battery Grip omaggio). Fino ad ora la scelta di Panasonic è stata quella di puntare a modelli completamente ibridi, in cui le caratteristiche foto e video migliorassero di pari passo salendo nella scala di valori, avendo la GH5 come punta di diamante assoluta. Personalmente ho sempre condiviso la scelta, perché è proprio la natura flessibile di queste fotocamere che me ne le ha fatte apprezzare, ma i fotografi non sembrano aver gradito l'importanza data al video, tant'è che pochissimi hanno scelto una Lumix e alcuni hanno preferito magari una Olympus, pur avendo stesso sensore e prestazioni fotografiche equivalenti. Probabilmente questo aspetto puramente legato al marketing è stato uno dei fattori che hanno portato Panasonic alla realizzazione della G9, ma non certamente l'unico. Ad un certo punto, infatti, bilanciare tutte le specifiche per non penalizzare la resa nelle foto o nel video porta a non eccellere in nessuno dei due campi. Beh, in realtà guardando i risultati della GH5 è difficile pensare che non rappresentino l'eccellenza, ma permane un limite importante rispetto a corpi full frame: la resa ad alti ISO. Sony l'ha capito molto prima ed è per questo che ha trasformato la A7 in una serie di fotocamere, creando le più specifiche A7R e A7S. Non si può certo dire che queste non siano state un successo e spesso c'è chi ne ha due, proprio per sfruttare gli stessi obiettivi con finalità diverse. A quanto pare le Lumix si svilupperanno esattamente allo stesso modo, visto che dopo la G9 per fotografi arriverà la GH5s per i videografi.

GH5s

Non che la GH5 non possa già fare ottimamente entrambe le cose, ma la GH5s sfrutterà una netta riduzione del numero di pixel affinché questi risultino fisicamente più grandi e catturino meglio la luce. Sono già diversi giorni che i siti di rumors ne parlano, sembra sia anche stata intravista in giro (qui sopra nelle mani di Casey Neistat è presumibilmente la nuova arrivata per via del pulsante rosso di registrazione video). Questa mattina, al mio risveglio, ho trovato molto più che questo, visto che le specifiche tecniche sono trapelate completamente. Le riporta tra gli altri anche 43rumors, il quale conferma la riduzione di risoluzione a soli 10MP effettivi, sacrificando il resto sull'altare dell'alta sensibilità. Questa spazia da 160 a 51.200 ISO, con valori estesi di 80-102.400, ma i numeri ci importano davvero poco. Sarà importante capire se il girato a 3200 e 6400 ISO risulti abbastanza pulito e con una gamma dinamica non troppo compressa, perché sono questi i valori tipici di impiego con scarsa luce.

Il mirino non sarà quello della G9, come alcuni sostenevano, ma lo stesso dell'attuale GH5. Non che si possa definire un problema visti i 3,6 milioni di punti OLED con ingrandimento 0.76x. Poche le funzioni fotografiche perse, una delle quali è il 6K Photo: del tutto prevedibile visto che la risoluzione reale del sensore è inferiore e può sfornare poco di più che immagini in 4K. Lato video si differenzia principalmente per la possibilità di registrare in UHD/4K fino a 50fps con 150Mbps 4:2:2 e a 10 bit (Long GOP), che è più di quanto non faccia la GH5 visto che nelle stesse condizioni offre solo gli 8 bit (oppure i 10 bit a 25fps). Migliorano anche le capacità in slow motion, con ben 240fps in Full HD. Le altre specifiche rimangono per lo più le stesse, compreso il doppio slot di memoria, la resistenza a condizioni climatiche particolarmente avverse e lo schermo articolato e touchscreen da 3,2". Al momento della presentazione ufficiale potremo avere qualche dettaglio in più, visto che la lista di specifiche non è quasi mai sufficiente ad inquadrare completamente un prodotto. La data prevista per il lancio è l'8 gennaio, mentre le consegne inizieranno a febbraio. Il 2018 si preannuncia davvero importante per Panasonic che con la coppia G9 e GH5s si presenta ai fotografi con un'offerta più variegata e specializzata, che a quanto pare è proprio quel che desiderano. Certo il fatto che la GH5 fosse uscita da relativamente poco non fa piacere ai precedenti acquirenti, ma entrambi questi corpi costeranno di più e nessuno dei due riesce a competere con la GH5 nell'uso "misto". Ecco perché quella potrebbe rimanere ben salda a listino e potenzialmente guadagnare ancora più terreno dopo che le nuove arrivate catalizzeranno l'attenzione e porteranno ad un leggero livellamento al ribasso dei vecchi prezzi.

Maurizio Natali

Titolare e caporedattore di SaggiaMente, è "in rete" da quando ancora non c'era, con un BBS nell'era dei dinosauri informatici. Nel 2009 ha creato questo sito nel tempo libero, ma ora richiede più tempo di quanto ne abbia da offrire. Profondo sostenitore delle giornate di 36 ore, influencer di sé stesso e guru nella pausa pranzo, da anni si abbronza solo con la luce del monitor. Fotografo e videografo per lavoro e passione, seguimi su Instagram