Dopo aver parlato dello slittamento al 2019 del nuovo Mac Pro modulare, ritorniamo a parlare di Apple e professionisti, ma questa volta con una buona notizia. Lunedì sarà disponibile sul Mac App Store il ventiseiesimo aggiornamento gratuito per Final Cut Pro X, il famoso programma di montaggio video made in Cupertino. Final Cut Pro X 10.4.1 è la seconda Major Release pubblicata in meno di 4 mesi e focalizza le sue attenzioni sulla risoluzione di alcuni bug introdotti con l'ultimo aggiornamento, aggiungendo però al contempo anche due nuove ed interessanti funzionalità: il codec ProRes RAW e il Closed Caption.

Partiamo dal Closed Caption, ovvero la possibilità di integrare i sottotitoli (a scomparsa) direttamente nella timeline, con opzioni per importarli, esportarli o generarli direttamente dal programma. Sarà possibile "agganciare magneticamente" i sottotitoli alla timeline principale oppure ad una traccia audio, così che possano restare in posizione anche durante i tagli o gli spostamenti delle clip, una pratica che chi usa FCPX già conosce ed apprezza. I sottotitoli così creati potranno essere esportati in standard CEA-608 (US TV) o ITT (iTunes), con la possibilità di integrarli nel file video oppure generare dei file separati. In ultima opzione, è possibile eseguire l'esportazione dei video con i sottotitoli CC (closed Caption) direttamente su Youtube o Vimeo.

L'altra novità è l'arrivo del codec ProRes RAW e della sua variante HQ, che consentono di lavorare con i dati grezzi provenienti dal sensore, senza però dover elaborare file di grosse dimensioni come negli altri formati RAW. Ciò si traduce in un aumento di velocità stimato in 6x rispetto al REDCODE RAW 3:1. Il nuovo iMac Pro è in grado di gestire fino a 8 flussi ProRes RAW o 7 flussi ProRes RAW HQ. I primi due partner ad annunciare prodotti compatibili con questo nuovo codec saranno Atomos e DJI che presenteranno le novità relative nei prossimi giorni, durante la fiera di settore NAB.

Contestualmente all'arrivo di FCPX 10.4.1 arriveranno anche gli aggiornamenti per Compressor e Motion, che supporteranno le novità annunciate. Infine, Apple rende noto che nel 2017 sono state aggiunte altre 500 000 postazioni di lavoro basate su Final Cut Pro X, il che porta la base utenti totali a quota 2,5 milioni dalla sua introduzione.

Massimiliano Latella

Guest Editor - Fotografo matrimonialista, suono il Basso e la tecnologia è il mio leitmotiv.