iOS 11.3 ha causato problemi ai microfoni di alcuni iPhone 7, Apple offre un intervento hardware

Quando a settembre avrà esaurito il suo ciclo vitale, il ricordo che resterà globalmente di iOS 11 rischierà di essere parecchio severo. Un rilascio dalle tante novità e potenzialità, soprattutto per quel che concerne gli iPad, ma viziato da una serie di bug più o meno gravi che ne hanno intaccato la fama. Il problema di cui parliamo stasera purtroppo rientra nella prima categoria, benché sia fortunatamente confinato ad un numero limitato di esemplari di iPhone 7 e 7 Plus.

iphone7-facetime

Come riporta MacRumors, un bug emerso con iOS 11.3 avrebbe creato seri guai ai microfoni dei dispositivi coinvolti, rendendoli non più in grado di funzionare. In chiamata o FaceTime ce ne si accorge presto: il pulsante "Audio" a schermo risulta disattivato e l'interlocutore non sente la voce del malcapitato. Ad aggravare la situazione è il fatto che non si tratta di un errore risolvibile in maniera software. In qualche modo, i componenti hardware sembrerebbero essere stati danneggiati durante l'aggiornamento.

Apple è a conoscenza del problema e ha già diramato un documento per i centri assistenza autorizzati, con le procedure da effettuare per la corretta identificazione delle unità difettatesi. In primis viene invitato l'utente a verificare la presenza di eventuali dispositivi Bluetooth collegati all'iPhone e spegnerli, per verificare che sia effettivamente un problema del telefono. Qualora lo fosse, si procederà al test diagnostico della parte audio, che confermerà l'eventuale diagnosi infausta con messaggi come "accessorio non supportato". A quel punto verrà ufficialmente aperta la pratica di riparazione.

Trattandosi di un numero molto limitato di telefoni, non è stato né verrà emesso un richiamo ufficiale. Tuttavia, stando alle informazioni ottenute da MacRumors la riparazione appare gratuita, a prescindere dallo stato della garanzia o della copertura AppleCare (allo stato attuale quest'ultimo discorso coinvolge soprattutto i modelli americani, dato che oltreoceano la garanzia legale base si ferma ad un anno). Se avete dunque un iPhone 7 o 7 Plus che dopo iOS 11.3 presenta problemi al microfono, vale la pena richiedere assistenza, insistendo qualora inizialmente non venissero riconosciuti come dovuto.

Giovanni "il Razziatore"

Deputy - Ho a che fare con i computer da quando avevo 7 anni. Uso quotidianamente OS X dal 2011, ma non ho abbandonato Windows. Su mobile Android come principale e iOS su iPad. Scrivo su quasi tutto ciò che riguarda la tecnologia.